Automobilismo

linea-tratteggiatacoppie-conicheingranaggi-cilindriciingranaggi-specialilinea-tratteggiataindustriaaeronautica
motociclismonauticanavaleferroviariotranviariobrena-clemente-automobilismo-immagine-sx
 il racing nel futuro e nel passato della Brena

La ditta Brena può vantare una lunga e proficua storia nel campo degli ingranaggi speciali di alta precisione e di altissima qualità con l’utilizzo di materiali altamente performanti e delle migliori tecnologie ad oggi disponibili di comune utilizzo, in quei campi dove le forze che agiscono sugli ingranaggi per la trasmissione del moto sono portate a i livelli estremi sia per quanto riguarda la durata che la resistenza. Per fare ciò ci avvaliamo dei fornitori più conosciuti e stimati a livello nazionale ed internazionale siaper quanto riguarda il reperimento della materia prima sia per i trattamenti termici. 
Ci troviamo in quel campo dell’ingranaggeria moderna dove le richieste dei clienti e dove anche gli standard qualitativi sono esasperatie più precisante: il mondo delle corse automobilistiche e il campo aeronautico. La ditta Brena che viene da 90 anni di esperienza nel settore della costruzione di ingranaggi di precisione, entrò a cavallo tra gli anni 60 e gli anni 70 nello straordinario mondo delle corse automobilistiche con le prime forniture di coppie coniche Klingelnebrg per la categoria prototipi di Autodelta, l’allora reparto corse di Alfa Romeo.
 La collaborazione proseguì negli anni successivi con le forniture per le auto da F1, quelle della Formula Indy e le auto da Rally nelle quali Autodelta partecipava con la mitica GTV ottenendo risultati di rilievo. Abbiamo poi fornito il cambio completo ad innesti frontali per la 75 IMSA. 
Con ottimi rapporti e risultati le forniture continuarono anche negli 80 e nel decennio successivo con i nostri cambi completi ad innesti frontali, distribuzione completa e coppie coniche Klingelnberg per i differenziali delle autovetture 155 V6 TI DTM (dal 1993 al 1996). Al termine della sua esperienza nel DTM, l’Alfa 155V6 TI fece registrare un record di 38 vittorie (più altre 3 in gare esibizione non valevoli per il campionato) rimanendo a tutt’oggi la vettura capace di ottenere il maggior numero di successi in questo campionato e questo anche grazie all’alta affidabilità e qualità dei prodotti da noi forniti. Negli anni ottanta La ditta Brena ha lavorato anche con alcuni dei più grandi team di Formula 1 quando, i motori turbo con potenze spropositate sopra i 1000 cv, si affrontavano sulle piste di tutto il mondo. Per fare solo alcuni esempi sono stati nostri clienti i team Williams, Lotus, Brabam-Alfa Romeo, Osella, Minardi, che grazie alle nostre coppie coniche Klingelnberg e varie tipologie di ingranaggi cilindrici, hanno potuto disputare con successo e senza problemi di rotture numerosi gran premi ottenendo svariate vittorie.

Mentre i successi con Auto Delta Alfa Romeo e i team di F1 diventavano sempre più importanti, il nome della Brena si diffuse tra i great team del mondo racing, proprio grazie agli alti livelli qualitativi raggiunti, tanto che venimmo contattati nella metà degli anni 80 dalla scuderia Lancia-Abarth: il reparto corse di Lancia appunto. Dapprima con la produzione di coppie coniche Klingelnberg per le S4 gruppo B e poi con lo sviluppo e la successiva costruzione dei cambi completi ad innesti frontali, delle coppie coniche Klingelnberg, dei differenziali e dei semiassi per quella indimenticabile auto che ci ha fatto essere campioni del mondo Rally per sei anni consecutivi (dal 1987 al 1992): l’indimenticabile Lancia Delta Integrale gruppo A.
 Siamo tutt’oggi fornitori di pezzi di ricambio originali, nonché dei cambi completi, dato che da Lancia corse abbiamo avuto l’esclusiva di continuarne la produzione. Non solo i piloti di questi mostri si avvalgono ancora dei nostri ingranaggi per gare in salita o su pista continuando a vincere data l’alta affidabilità ormai consolidata, ma anche nostalgici privati che vogliono avere i pezzi originali delle loro splendide Delta da Rally parcheggiate nei garage o in qualche museo, insomma quelle che si usano solo per le occasioni speciali ma che devono essere originali al 100%.

Oggi siamo fornitori di cambi ad innesti frontali per le Mitsubishi Lancer Evo del Team Rally Art gruppo N con cui collaboriamo da ormai 5 anni.
Quella dei Rally e in generale della costruzione di ingranaggi speciali per quei campi dove i limiti della meccanica vengono spesso e volentieri superati, è ormai un settore dove la Brena gode di una assoluta esperienza e che in più di trent’anni si è consolidata con scambio di informazioni tra il cliente e il fornitore e dove tutt’oggi gli stessi clienti vengono ad attingere per la costruzione di nuovi particolari.

Il reparto corse di Alfa fu poi ridimensionato nel team N-Tecnolgy alla fine degli anni 90 ma le vittorie con la 156 Alfa Romeo non mancarono: prima nelle gare nel Campionato Superturismo ed poi nell’ETCC dove furono campioni con la 156 che montava il cambio ad innesti frontali, gli ingranaggi della distribuzione e i semiassi forniti dalla ditta Brena. Per gli stessi campionati venivano forniti cambi e particolari di ingranaggi al team Honda della Jas Motorsport.
Nonostante l’uscita dalle gare del reparto corse di Alfa Romeo la Brena ha continuato a offrire e produrre pezzi speciali per il mondo delle corse.

brena-clemente-automobilismo-immagine-00